Processo al “Prof.”

“Aurelio Castelli, docente di scuola superiore, viene violentemente processato per i suoi metodi di insegnamento.” Si tratta della storia intima di un uomo, degli spasmi del suo animo, narrata attraverso le sue teorie circa i problemi che assillano la scuola moderna.
Roberto Iacoella è nato e vive a Roma, dove insegna Lettere nelle scuole superiori. È sposato e ha due figli. Ha pubblicato tre raccolte di poesie con Cultura Duemila Editrice, Piccola nebbia (1989), Lucciole ubriache (1990), La scala d’oro (1992) e una raccolta di racconti, La samba di Orfeo e altre storie con Talos Edizioni (2013).

Senzatomica, Bari

Dall’8 al 30 novembre 2014 all’interno della sala Murat in piazza Ferrarese a Bari si è svolta la mostra “Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari”.

Organizzata e promossa dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai,

“Senzatomica” è stata insignita di una medaglia quale speciale premio di rappresentanza dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel febbraio 2011.

Scopo dell’esposizione, che prosegue nel cammino di sensibilizzazione al disarmo nucleare intrapreso dal presidente della Soka Gakkai Internazionale, Daisaku Ikeda, è diffondere una concreta cultura di pace attraverso un percorso di immagini, documenti e testimonianze di uomini e donne che vissero il dramma di Hiroshima e Nagasaki.

Aperta a tutti, con ingresso gratuito, la mostra è pensata in particolare per le giovani generazioni, destinate a raccogliere il testimone del futuro del nostro pianeta e renderlo un luogo in cui alle armi ed ai conflitti si sostituiscano il dialogo e la pace. Così i curatori hanno pensato ad un vero percorso lungo il quale, via via, il visitatore viene messo in grado, prima di comprendere quale rischio rappresentino per l’intera comunità umana gli armamenti nucleari, quindi di come sia possibile, partendo dalle azioni di un singolo individuo attuare delle politiche attive di pace e rispetto verso il pianeta ed ogni essere vivente.

Senzatomica vuole mostrare che è possibile trasformare lo spirito umano per realizzare un mondo libero da armi nucleari. L’esposizione si articola in quattro sezioni: garantire il diritto alla vita di tutti i popoli; passare dalla sicurezza basata sulle armi alla sicurezza basata sul soddisfacimento dei bisogni fondamentali degli esseri umani; cambiare la visione del mondo: da una cultura della paura a una cultura della fiducia reciproca; le azioni che costruiscono la pace.

La mostra, composta da 42 pannelli nel percorso principale e 11 pannelli nel percorso rivolto ai bambini, ha anche un percorso, appositamente studiato da un gruppo di educatori, dedicato ai ragazzi delle scuole primarie (dagli 8 agli 11 anni) i cui insegnanti potranno fissare un appuntamento per una visita guidata e scaricare gratuitamente il materiale didattico sul sito: www.senzatomica.it.

La mostra visiterà diverse città italiane,

Jesi 01 – 15 Dicembre , 2014

Sondrio 16- 30 Gennaio, 2015

Cassano D’Adda 05 Febbraio – 16 Febbraio , 2015

Guastalla 06 Febbraio – 22 Febbraio, 2015

Gorgonzola 21 Febbraio – 08 Marzo, 2015

Roma 8 Marzo – 26 Aprile 2015 – Galleria Vasche della Pelandra, Macro Testaccio